Acqua (Reni e Vescica Urinaria)

shui_acqua

L’energia dell’Acqua è fluttuante, si muove in tutte le direzioni, ma ha la tendenza a penetrare. Rappresenta la calma, la tranquillità, ma ciò che caratterizza di più l’Acqua è la sua capacità di adattamento. E’ l’elemento più presente in natura eppure ne possiamo contenere un po’ in una piccola ciotola, adattandosi perfettamente ad essa. Se rovesciamo la ciotola con l’acqua, questa tende ad espandersi ed a penetrare negli interstizi più minuscoli. Questo determina in un individuo la capacità di adattamento, di intraprendenza, di esplorare (in senso fisico e psichico), ha un forte impulso al movimento.

L’individuo con un elemento Acqua in salute è calmo, tranquillo, serio e pieno di energia. E’ curioso ed interessato alle novità. Non ha paura ed è coraggioso, ma riflessivo. Ha la capacità di tracciare la propria strada.

Ma se da un lato osservare il mare ci infonde un senso di tranquillità, di calma, di serenità, dall’altro può spaventarci la sua forza distruttiva.
Un individuo con uno squilibrio in Acqua tende ad avere un’insicurezza illogica. Se l’energia in Acqua è bassa, gli manca la spinta per fare le cose. Se l’energia è in eccesso predomina il terrore e la paura. Si lascia impressionare e cogliere di sorpresa, cerca sempre ciò che gli ispira sicurezza e tende a mettersi in posizione di protezione. Al ristorante, ad esempio, predilige il posto con le spalle al muro per avere tutto sotto controllo. Considera l’ambiente pieno di minacce, ma non ne analizza le cause.

Ovviamente l’emozione legata all’Acqua è la paura. E’ il peggior nemico di questo elemento, proprio perché inconscia e tende a condizionare la vita. Il tremore determinato dalla paura stimola l’Acqua.
La stagione è l’inverno, che tende a fermare o comunque a rallentare l’azione dell’uomo. Può essere considerato un periodo di riposo.
La stagione della vita è la vecchiaia. E’ quella fase dove la forza vitale e le energie tendono a diminuire. Un anziano, anche se lucido, è comunque più lento e tranquillo e spesso ricorda i momenti della sua vita passata.
Il senso è l’udito e l’organo ad esso collegato è l’orecchio. Infatti nella forma e nel funzionamento delle orecchie si può percepire la condizione dell’elemento, così come nei capelli, nelle ossa e nei denti, che sono i tessuti legati all’Acqua.

Nella parte inferiore del corpo è possibile visualizzare l’energia dell’Acqua. Le gambe ad esempio, dove passa il meridiano di Vescica Urinaria, sono un chiaro indicatore della sua energia. Nella postura e nell’atteggiamento si possono carpire altri segni di squilibrio. Infatti l’individuo tende ad accavallare le gambe, spinge il bacino indietro ed il busto in avanti. Si tocca spesso i genitali (l’energia di Acqua è molto legata a quella sessuale). In equilibrio, invece, il portamento è eretto e rilassato.

La “loggia energetica” dell’Acqua comprende i reni e la vescica urinaria.

 

Per vedere altre caratteristiche dell’Acqua visualizza la tabella inserita in questo post.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...